Noci

Notte Taranta fa tappa a Ugento

La città di Ugento fa da cornice alla quarta tappa del Festival itinerante de La Notte della Taranta. Tre gli appuntamenti per la giornata dell'8 agosto, si parte con i concerti Altra Tela e le "Note di viaggio", dello spettacolo di Pino Ingrosso, in via Marchesi di Ugento. L'artista salentino ha ideato un viaggio teatrale musicale, un racconto leggero e brillante di un passato che ancora ci appartiene; un viaggio che scandisce modi, tradizioni, costumi e usanze del Salento rivissuti attraverso i ricordi d'infanzia, i racconti degli anziani, le sonorità tipiche, colori, suoni e profumi capaci di rievocare una civiltà ancestrale comune non solo al Sud d'Italia, ma a tutti i Sud del mondo. La musica che impreziosirà lo spettacolo, è un carosello di sonorità mediterranee, figlie di tutte le dominazioni che hanno caratterizzato il Salento nel corso dei secoli. La maggior parte dei brani dello spettacolo, sono composti da Pino Ingrosso e sono stati scritti in dialetto salentino e in italiano. A seguire per i concerti Ragnatela sarà la volta de I Calanti, in piazza San Vincenzo alle 22.30. Il gruppo attivo da vent'anni canterà le musiche tradizionali salentine. La formazione, di Ugento, ha portato in tutta la Puglia, in Italia e all'estero il suono della tradizione di questa terra affascinante. Alle 23.30 in piazza San Vincenzo si esibirà l'Orchestra Popolare "La Notte della Taranta", il simbolo della cultura popolare contemporanea del Salento. Il sound unico e inconfondibile, l'affascinante narrazione tra tradizione e modernità della pizzica tarantata attraverso il ritmo del tamburello, la compattezza di una compagine composta da musicisti, cantanti e danzatori della scena popolare, caratterizzano l'orchestra della Notte della Taranta. (ANSA).

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie